Solidarietà

Il progetto sponsorizzato si chiama “Women Project – Opiroi – Kenya”. La Società Cooperativa Tre Fiammelle ha contribuito in maniera rilevante alla costruzione di questo stabile, che servirà come centro di formazione per le donne del posto.

woman-project-opiroi

La donna, nel Kenya, occupa una scala gerarchica molto bassa e spesso è vittima di maltrattamenti e privata di ogni libertà. Con questa costruzione abbiamo cercato di offrire autonomia alle donne giovani di questo villaggio, permettendo loro di mantenersi e offrendo loro di conseguenza un’occupazione.

Missione Africa e la Società Cooperativa Tre Fiammelle si propongono come obiettivo primario il miglioramento delle condizioni di salute e di vita delle popolazioni dei paesi dell’Africa centrale e mette in atto ogni azione conseguente per favorire il necessario cambiamento comportamentale dei paesi ricchi verso i paesi poveri e la crescita di una cultura della solidarietà, della cooperazione tra i popoli, della giustizia e della pace.

Per raggiungere tale obiettivo interveniamo, secondo un ordine di priorità, nei seguenti settori:

progettazione e realizzazione di programmi di cooperazione sanitaria a lungo termine in un’ottica di sviluppo, mantenendo salvo questo approccio anche in eventuali emergenze;
formazione e aggiornamento, in Italia e in Africa, delle risorse umane dedicate;
studio, ricerca e divulgazione scientifica sui problemi della salute e dello sviluppo globale, equo e solidale.
attività di informazione, sensibilizzazione dell’opinione pubblica, educazione allo sviluppo;
promozione di iniziative specifiche di informazione, sensibilizzazione, advocacy verso le istituzioni nazionali e internazionali;
crescita dell’etica del dono e dell’investimento socialmente responsabile verso soggetti privati e istituzionali.

Attraverso i progetti di cooperazione in Africa e le attività in Italia, cerchiamo di promuovere la consapevolezza che la salute è un diritto umano fondamentale; favorire il confronto, la conoscenza e l’amicizia tra popoli diversi e affermare interesse e speranza nel futuro dell’Africa.

La strada dello sviluppo globale, equo e solidale deve essere aperta anche alle aree più povere del pianeta.

Il 3 luglio 2017 la struttura è ufficialmente terminata.

woman-project-2017-struttura-terminata

woman-project-2017

Privacy Policy