Manutenzione Immobili

Manutenzione dei patrimoni immobiliari
Manutenzione Immobili

Il Servizio di Manutenzione comprende gli interventi relativi alla manutenzione ordinaria finalizzata a mantenere l’efficienza e l’idoneità all’uso, in sicurezza, di tutte le componenti edili del patrimonio immobiliare oggetto dell’appalto e si compone dei seguenti sottoservizi:

MANUTENZIONE EDILE:

  • Edile / Opere murarie
  • Carpenteria / Opere in ferro
  • Falegnameria
  • Serramentistica

MANUTENZIONE IMPIANTI:

  • Impianti elettrici
  • Impianti di sollevamento acque
  • Impianti idrico sanitari
  • Impianti montascale
  • Impianti antincendio
  • Reti ed impianti speciali

La manutenzione si divide in:

ORDINARIA

MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATA:
Servizio di Manutenzione/Riparazione Impianto ElettricoComprende il complesso degli interventi, forniture e servizi finalizzati a mantenere in efficienza gli edifici del patrimonio oggetto dell’appalto e da effettuarsi preventivamente al fine di prevenire il verificarsi delle eventuali anomalie (preventiva) o secondo intervalli di tempo prestabiliti o sulla base di specifiche prescrizioni (predittiva: manuali d’uso, normative, leggi e regolamenti, ecc.).
Comprende inoltre tutti gli interventi forniture e servizi necessari al fine di prevenire fermi accidentali e situazioni di disagio/pericolo per l’incolumità fisica degli utenti.
Gli obiettivi prestazionali consistono nel mantenere lo standard qualitativo iniziale (cioè quello esistente al momento della consegna degli immobili) inteso come livello minimo, nonché tendere al raggiungimento di uno standard qualitativo buono dell’organismo edilizio, fatto salvo il normale degrado d’uso dei componenti, che devono comunque essere in grado di assicurare l’utilizzabilità dell’immobile in situazioni di comfort e di sicurezza per le attività che in esso si svolgono.

MANUTENZIONE ORDINARIA RIPARATIVA:
Servizio di Manutenzione/Riparazione Impianto IdricoComprende il complesso degli interventi, forniture e servizi finalizzati a ripristinare ed assicurare in ogni momento la fruibilità, la sicurezza e la conservazione del valore patrimoniale e l’efficienza dei beni immobili interessati.
Quindi le manutenzioni riparative sono destinate al ripristino della corretta funzionalità dell’immobile e delle sue componenti, alla conservazione dello stesso, al ripristino delle sue condizioni di partenza e all’eliminazione delle diverse anomalie comunque verificatesi, ovvero venutesi a creare e/o rilevate sia nell’ambito dello svolgimento delle prestazioni manutentive ordinarie programmate (manutenzione riparativa periodica: programmata); sia a seguito di segnalazioni o richieste conseguenti a fattori ed evenienze manifestatesi al di fuori della manutenzione ordinaria programmata (manutenzione riparativa aperiodica: a guasto, a richiesta).
Tale azione è da ottenersi mediante il ricorso a mezzi, attrezzature, strumentazioni, riparazioni, ricambi, ripristini, revisione o sostituzione totale o parziale di apparecchi o componenti del sistema edificio/impianti degli immobili in appalto.

STRAORDINARIA

MANUTENZIONE STRAORDINARIA E DI RIQUALIFICAZIONE
I Servizi di Manutenzione comprende anche gli interventi di Manutenzione straordinaria e di riqualificazione, cioè tutte quelle opere non comprese nelle altre forme di manutenzione e finalizzate ad interventi riparativi di carattere edile e/o impiantistico nonché quelle opere volte alla migliore fruizione degli spazi attraverso modifiche, anche strutturali degli ambienti.
Quindi è da intendersi come “manutenzione straordinaria e di riqualificazione” tutto il complesso di prestazioni che non rientrano in quelle codificate e programmate, sia perché diverse come tipologia, sia perché richieste in tempi diversi da quelli pianificati nei programmi di manutenzione e che prevedono la sostituzione, la costruzione o modifica degli impianti e delle componenti edilizie degli immobili nonché le operazioni connesse alla messa a norma degli stessi ed in genere tutte le lavorazioni finalizzate all’adeguamento funzionale e normativo.
Tra gli interventi di tale fattispecie, in maniera indicativa e non esaustiva, si devono intendere le attività di seguito indicate:

  • riparazioni a seguito di eventi eccezionali quali alluvioni, terremoti, scariche atmosferiche;
  • riparazione e/o sostituzione di impianti o parti dell’opera a seguito di danni o guasti imputabili ad una non corretta costruzione, installazione, nonché ad evenienze normalmente imprevedibili fatta eccezione per impianti o parti in garanzia;
  • spostamento o sostituzione di impianti apparecchiature in conseguenza di modifiche, spostamenti o demolizioni;
  • adeguamento a nuove normative, ampliamenti e/o modifiche delle opere esistenti dovute a sopravvenute nuove esigenze dell’utenza;
  • variazione di percorso di cavi o reti di distribuzione, modifiche o potenziamento degli impianti;
  • riparazione e/o sostituzione impermeabilizzazioni e coibentazioni tetti e terrazzi, comprese le relative lattonerie.

La finalità della manutenzione straordinaria e riqualificazione è svolta attraverso le seguenti attività:

  • Progettazione definitiva ed esecutiva;
  • Preventivazione e successiva consuntivazione su supporto informatico;
  • Ottenimento autorizzazioni di legge ed apertura del cantiere;
  • Installazione di impianti e/o modifica degli stessi rispetto alle condizioni iniziali;
  • Interventi di riqualificazione edilizia;
  • Realizzazione di opere accessorie connesse;
  • Controllo e verifica delle opere realizzate conformemente alla normativa vigente;
Privacy Policy